Quel profumo di santità - Fatti prodigiosi - Iconografia e Venerazione dei santi Cosma e Damiano

Patroni di Alberobello
Patroni di Alberobello
Centro Studi Internazionali Pierre Julien
titolo del sito del comitato feste patronali di Alberobello
titolo del sito del comitato feste patronali di Alberobello
COMITATO FESTE PATRONALI ALBEROBELLO - SITO UFFICIALE
ICONOGRAFIA E VENERAZIONE DEI SANTI MEDICI COSMA E DAMIANO
Vai ai contenuti

Quel profumo di santità

ex voto
uesto evento straordinario è stato raccontato a trent'anni dal suo compiersi da Michele Cambione, all'epoca trentaquattrenne, oggi operaio specializzato in pensione presso un azienda dell'interland barese. "Quel giorno, il 24 settembre - così inizia Michele il suo racconto - erano giunti al Santuario due padri orientali di confessione ortodossa, i quali erano ansiosi di venerare le reliquie dei Santi custodite nell’apposito reliquiario di argento con profili dorati. Il rettore, mons. Domenico Vacca, per l'occasione prelevò il reliquiario dal luogo di custodia per esporlo alla venerazione pubblica in chiesa.

Prima di portarlo lì, però, per adagiarlo sull'altare, lo posò su una scrivania posta in sacrestia, offrendolo alla devota pre­senza dei padri ortodossi e di pochissimi altri fedeli che sostavano occasionalmente in quella sala. I sacerdoti ortodossi, di cui non ricordo il nome, ospitati in quel periodo pres­so la chiesa russa di Bari, venerarono le reliquie.
All'improvviso si sprigionò un intenso profumo di rose. Il rettore si avvicinò al reliquiario e, incredulo, guardò negli occhi gli astanti. Sorse il dubbio che stesse passando di lì una persona: tutti guardammo in dire­zione della porta ma era chiusa e non c’era nessuno in corridoio. I presenti si stupirono e rimasero meravigliati. Mentre avvertivamo quella fragranza, assumemmo un atteggiamento di venerazione e devozione. Dopo alcuni minuti quel profumo svanì e il parroco portò in chiesa il reliquiario per esporlo nella nicchia ai piedi dell’altare [16]."



© Copyright www.santimedici.net 2014 -2018
Privacy Policy
Torna ai contenuti